Venerdì 14 Dicembre

Road to Ravenna
Eccoci come ogni anno al primo appuntamento nazionale ufficiale assoluto (e chi più ne ha più ne metta!). Siamo in partenza per Ravenna!
Gara certamente tra le più "toste" che vi siano in Italia, ma d'altro canto a noi piacciono le sfide!
In bocca al lupo a tutti! (Crepi, crepi!!)
Nell'attesa di leggere il resoconto della gara potete gustarvi l'aggiornamento della sezione immagini.

P.S. Mi sono arrivate le foto della gara Giovani di Rovigo (grazie Alessandro): saranno pubblicate quanto prima, previa attenta ed oculata censura!

14.12.2007 | 15:00 | by A B

Mercoledì 5 Dicembre

Stefano Carozzo nel Club Olimpico del CONI
Si é tenuta questa mattina al Foro Italico la 959esima riunione della Giunta Nazionale del CONI, nel corso della quale è stato definito per il 2007 l’elenco degli atleti appartenenti al Club Olimpico, con l’inserimento di 11 nuovi atleti e tra cui spicca il nostro Stefano Carozzo, vice campione del mondo a squadre di spada.
Complimenti a Stefano, al suo maestro Sergio Nasoni e a tutti gli altri che hanno contribuito al successo in testa Gigio Podestà.

05.12.2007 | 13:42 | by A B

Martedì 4 Dicembre

Carozzo conquista il 12° Pellegrino
Strepitosa vittoria di Stefano Carozzo al Trofeo Nazionale Assoluto di Spada Alberto Pellegrino, svoltosi lo scorso sabato a Milano.
Stefano, alla prima uscita dopo l'argento mondiale di S. Pietroburgo, ha messo in fila tutti i suoi colleghi della squadra nazionale di spada e in finale ha superato per 15 a 13 il Campione Italiano Assoluto Diego Confalonieri, prendendosi la rivincita dopo gli Assoluti di Napoli.
L'importanza della vittoria è ancora maggiore se si pensa che è stata ottenuta presso la Sala del Giardino di Milano (la Scala della Scherma) nelle cui file militano tutti gli altri compagni di Stefano in Nazionale.
Da segnalare l'eccezionale performance di Massimiliano Gambella 11° e anche l'ottimo 30° posto di Alexis Bruno, risultati importanti considerati il numero record di partecipanti (170) e la presenza di tutti i più forti spadisti italiani.

Già online le classifiche delle gare, un po' di pazienza per le foto!

04.12.2007 | 14:04 | by A B

Martedì 26 Novembre

Da Udine a Montecarlo passando per Rovigo
Intenso weekend di gare che ha visto schierati atleti dai 14 ai.. vabè non diciamo quanti anni, vada per Masters!

Ottime notizie da Rovigo dove si è svolta la prima delle tre prove che assegneranno il titolo italiano 2008 per la categoria Giovani (under 20).
Paola Annitto (16 anni e pertanto ancora categoria Cadette) è giunta sino agli ottavi di finale piazzandosi in 13ª posizione su 163 concorrenti, risultato che la fa avanzare all'8° posto del ranking nazionale cadette.
Grazie a questo risultato, Paola è stata convocata dal Responsabile della Nazionale di Spada nel gruppo di 20 spadiste chiamate a rappresentare l'Italia alla gara di Coppa del Mondo che si svolgerà a Lignano Sabbiadoro il prossimo 7 Dicembre.
Complimenti alla sua Maestra (e Mamma) Elisabetta De Scalzo. Anche il resto della spedizione si è ben comportato. Nella gara di spada maschile (263 partecipanti) il migliore dei liguri è stato il nostro Alessandro Gambella (17 anni e quindi al primo anno Giovani), che con una grande prestazione si è classificato al 19° posto lasciando parecchio indietro avversari titolati come Munzone, Bino, Galassini, Rivolta, Locatelli e numerosi altri.
Buona anche la prestazione di Michela Schenone (in girone 4 vittorie ed una sola sconfitta), 35a nella gara femminile e quindi in corsa per arrivare alla prova finale.
Peccato per Valeria Chiarella (anche per lei in girone 4 vittorie ed una sola sconfitta) 68a per aver perduto 15 a 14 dalla ostica Guerra della Mangiarotti Milano.
Discreta la prova degli altri due spadisti impegnati nella prova maschile, entrambi Cadetti sedicenni.
Giacomo Munari si è classificato 75° dopo un ottimo girone concluso con 5 vittorie ed una sola sconfitta, perdendo 15 a 13 dal forte biellese Magni mentre Luciano Canfora ha perso onorevolmente il primo incontro di eliminazione diretta dopo un buon girone concluso con tre vittorie e tre sconfitte.
Una nota di merito anche per le altre nostre spadiste presenti alla competizione.
Martina Di Meglio ha passato brillantemente il turno a gironi e ha perso la diretta proprio dalla compagna di sala Michela Schenone.
Carlotta Figini e Anna Calcagno hanno terminato con una sola vittoria i propri gironi ma come la Di Meglio hanno fatto vedere una buona scherma e grandi margini di progresso. Occorre solo una maggiore abitudine a gare di questo livello.
La più giovane della nostra spedizione Stella Cattaneo (14 anni) ha pagato lo scotto per la sua giovane età come molte altre sue coetanee ma ha maturato un'esperienza utile.
Il ranking nazionale, aggiornato dopo questa prova, vede molti dei nostri in buona posizione.

Buone notizie da Udine dove era in programma la seconda prova del sempre combattuto circuito Master.
L'unico nostro partecipante, Claudio Pirani, conferma il buono stato di forma aggiudicandosi la vittoria nella gara di categoria 0 dopo un assalto di finale giocato fino alle ultime stoccate (e a quanto mi dicono anche dopo..). Bravo!

Infine ultimo impegno agonistico è stato il torneo internazionale di Montecarlo a cui ha preso parte una nostra nutrita schiera di nostri spadisti.
I migliori sono stati Massimiliano Gambella giunto 22° e Fabio Bozzo classificatosi 31°.

Trovate le classifiche delle gare nella relativa sezione, a presto tutte le foto!

26.11.2007 | 13:19 | by A B

Venerdì 23 Novembre

Intervista a Stefano Carozzo

C’è anche un po’ di Liguria nelle medaglie azzurre dei recenti Campionati del Mondo di Scherma. Anzi, per essere precisi c’è un bel po’ di Circolo della Spada Liguria, perché la medaglia d’argento nella Spada a Squadre l’ha vinta Stefano Carozzo, che ha voluto poi festeggiare con tutti i ragazzi del Circolo il suo grande successo.

Attorniato dai giovani che frequentano la palestra del centro “Padre Ottavio Assarotti” di Genova, tra una foto e un consiglio ai suoi giovani emuli Stefano ci ha raccontato qualcosa della sua esperienza iridata.

 

-          Allora, Stefano, una bella soddisfazione, no?

-          Sì, una grande impresa, un’eccellente prestazione da parte nostra ed un risultato di prestigio. Rimane però un po’ di rammarico perché ci siamo resi conto che avremmo potuto vincere. Da tempo la squadra francese detta legge, ma mai come questa volta abbiamo realizzato che sono alla nostra portata. E arrivare secondi – che vuol dire vincere il secondo posto, non perdere la finale - con la consapevolezza che si sarebbe potuto prenderli, i francesi, lascia anche un po’ di amaro in bocca..

-          E adesso sotto con Pechino…

-          Sicuramente le nostre energie sono tutte concentrate su quest’obiettivo, che adesso sentiamo ancora di più come raggiungibile. Anzitutto dobbiamo qualificarci, e – anche se siamo messi molto bene in graduatoria – la cosa non è ancora sicura. Ci sono nazioni molto forti che sono indietro nelle classifiche internazionali e che cercheranno in tutte le maniere di recuperare e di qualificarsi, mentre a ridosso della nostra squadra ci sono outsiders che hanno fatto bene negli ultimi tempi ma che non sembrano attrezzati per andare alle Olimpiadi. Una volta centrata la qualificazione potremo studiare come (finalmente) battere i francesi ed interrompere la loro egemonia, che dura dalle Olimpiadi di Atene.

-          Si dice che fare sport ed emergere in Liguria sia particolarmente difficile: tu sei forse la dimostrazione del contrario?

-          Temo proprio di no. Il fatto che io sia ligure non mi aiuta di certo, per il mondo politico locale la mia impresa quasi non esiste. Nessuno che mi abbia chiamato per farmi gli auguri, né per complimentarsi. E nemmeno i vertici sportivi, che pure potrebbero giovarsi di questi successi, sembrano molto interessati alle mie vicende.

-          Cosa ti sentiresti di raccomandare a tutti questi ragazzi e ragazze così entusiasti di questo sport che ti attorniano oggi?

-          A parte ogni suggerimento di carattere puramente sportivo e agonistico, credo che la cosa più importante, e che solo il tempo può portare, è la capacità non solo e non tanto di accettare la sconfitta (che viene da sé, è ineluttabile e la si accetta solo perché non si può fare diversamente), quanto di accettare che durante la carriera sportiva – come nella vita - ci siano momenti positivi e momenti negativi, momenti in cui si sta bene ed altri in cui le gambe sembrano non girare, momenti in cui riesce tutto ed altri in cui è tutto più difficile. Sono momenti, e come tali passano.

 



23.11.2007 | 12:44 | by Giuseppe Viscardi

Martedì 13 Novembre

Tra Genova e Monza
Altro intenso weekend di gare con le gare a squadre a Genova (Trofeo Basile e Coppa Pompilio) e il trofeo d'autunno a Monza, prove non valide per punteggi o classifiche nazionali ma sicuramente un ottimo allenamento.
A Genova le squadre si fermano subito prima della finale a 8, meglio a Monza dove l'evergreen Claudio Pirani si deve arrendere solo a Paolo Milanoli, agguantando un'ottima medaglia d'argento! Prossimo impegno agonistico la gara Under 14 nazionale di Firenze: mi raccomando giovani!
Inserite le classifiche e le foto di Savona e Genova, a breve quelle di Monza!

13.11.2007 | 13:19 | by A B

Lunedì 5 Novembre

Primo interregionale a Rapallo
Prima gara stagionale anche per gli Under 14, impegnati sabato e domenica scorsi sulle pedane di Rapallo per la prima prova interregionale Liguria - Piemonte.
Numerosa la presenza di giovani portacolori del circolo con due "finalisti a otto", Kliti Bituni e Giacomo Campanile, ed un buon piazzamento di Stefano Pedone nella numerosa gara Allievi (ben 69 partecipanti).

Online le foto di sabato (se qualcuno avesse quelle di domenica vale sempre la "solita regola": speditemele!) e le classifiche.

05.11.2007 | 09:10 | by A B

Martedì 30 Ottobre

Verso Ravenna!
Erano ben 117 tra spadisti e spadiste a tirare sulle pedane di Savona conquistarsi la qualificazione alla prima prova "ex Open" di Ravenna, gara di categoria Assoluti.
Positiva la prova dei nostri portacolori: 8 spadisti (Fabio Bozzo, Luca Serpero, Claudio Pirani, Massimiliano Gambella, Edoardo Zanello, Alessandro Fregara, Alexis Bruno e Giacomo Munari) e 4 spadiste (Paola Annitto, Costanza Levera, Stella Cattaneo e Valeria Chiarella) staccano il biglietto per la prova nazionale dimostrando una preparazione già molto buona su cui spiccano i podi di Fabio e Paola.
Da sottolineare con orgoglio che, come per altro successo anche gli anni passati, nessun altra società ligure potrà vantare una così ampia partecipazione alla competizione ravennate!

Già online le classifiche delle gare (sezione risultati). Aggiunte inoltre nella sezione immagini le foto relative alla prima prova Cadetti di Ariccia.
30.10.2007 | 19:32 | by A B

Lunedì 22 Ottobre

Ottimi Cadetti ad Ariccia!
Ottime notizie da Ariccia (RM) dove si è svolta la prima prova del campionato italiano cadetti/e (under 17).
Paola Annitto si è classificata all'11° posto nella gara femminile (204 partecipanti) e Giacomo Munari 10° in quella maschile (296 partecipanti), dimostrando entrambi una buona capacità tecnica ed una crescita costante. Con questo risultato inoltre hanno quasi staccato il biglietto per la terza prova di Frascati, valida per l'assegnazione del titolo italiano e riservata ai primi 36 classificati dopo le prime due prove. Inoltre si sono guadagnati l'accesso alla prima prova del campionato italiano giovani (under 20) che si disputerà a Rovigo ed alla quale sono ammessi i tiratori entrati nei primi 30% della classifica. Insieme a Paola e Giacomo sono entrati nel 30% anche Stella Cattaneo (48a) e Luciano Canfora (72°). Hanno completato la spedizione con due risultati di media classifica, discreti tenendo conto del numero record di partecipanti, Alessandra Menichetti (84a) e Stefano Buratti (194°).

Trovate le classifiche delle gare nella sezione risultati, a breve le foto della gara maschile (se qualcuno avesse quelle della gara femminile può mandarmele via email!).

22.10.2007 | 14:27 | by A B

Sabato 13 Ottobre

Legnano: Joy Marino leader!
Si è disputata lo scorso weekend a Legnano la prima prova del circuito "master" 2007 - 2008 che vede impegnati atleti dai 30 agli oltre 60 anni in un campionato suddiviso in sei prove.
Subito bene i nostri atleti: nella prova di categoria 2 di spada successo per Joy Marino che supera il ferrarese Roberto Di Matteo nella rivincita della finale dello scorso campionato italiano master (allora fu Di Matteo ad aggiudicarsi il titolo tricolore.
Gradito ritorno sotto i colori del circolo e subito bene Claudio Pirani, che si classifica al sesto posto nella gara riservata agli atleti di categoria 0.
Stesso piazzamento anche per la nostra presidente Federica Marconi impegnata nella prova di categoria 1.
Insomma, buone conferme e ottime speranze per il futuro!
Trovate le classifiche delle gare di Legnano nella sezione risultati.
17.10.2007 | 21:35 | by A B

Sabato 13 Ottobre

Aggiornamento!
Aggiornamento del sito per l'inizio della nuova stagione!

- immagini: ultime foto della scorso anno e online quelle di Stefano Carozzo a San Pietroburgo e dei podi di Ginevra;
- risultati: ultimata la raccolta del 2006/2007 e risultati delle gare di San Pietroburgo, Ginevra e Corsico;
- calendario: prendere visione della bozza aggiornata relativa alla stagione 2007/2008 e delle gare di interesse, segnalate nella tabella in basso;
- ranking: disponibili le classifiche finali 2006/2007 divise per categorie

Ancora qualche problema tecnico per le circolari ed i comunicati, spero di risolvere quanto prima. Bisognerà aggiornare anche le foto degli atleti: quì i ragazzi/e crescono!
Metto in prima pagina poichè molto importante la circolare n.03/08 riguardante le iscrizioni alle gare nazionali, leggere attentamente!

Dopo i bilanci schermistici ecco quello del sito relativo alla scorsa stagione: oltre 2000 visite, più di 200 fotografie (la prima stagione completa ne contava 50), un vero e proprio diario visivo dello scorso anno schermistico!
Per questo ringrazio anche coloro che mi hanno mandato immagini di eventi a cui non ho potuto partecipare personalmente, continuate così!
Abbiamo qualche video interessante da mettere online ma prima..dobbiamo trovare il modo di portarlo dalla VHS a digitale! Se qualcuno ha idee..
Per quest'anno vorrei finalmente iniziare una newsletter sulla falsariga di quella del comitato ligure che ha riscosso un discreto successo: prego di lasciare il proprio indirizzo email negli appositi fogli presenti nelle varie palestre. E ovviamente cercare di fare meglio dello scorso anno sia come numero che come qualità di contenuti (nonchè di aggiornamenti..).
Ancora una volta rinnovo l'invito a tutti di contattarmi in caso di errori o per l'invio di notizie,classifiche o fotografie che per un motivo o per l'altro mi sono sfuggite!

13.10.2007 | 13:23 | by A B

Martedì 9 Ottobre

Argento mondiale per Stefano Carozzo!!!
Domenica sulle pedane di San Pietroburgo dove da una settimana era in corso il Campionato Mondiale Assoluto, la squadra italiana di spada, di cui faceva parte il nostro Stefano Carozzo si è classificata al secondo posto!
La conquista della medaglia d'argento (l'ultima medaglia mondiale del team di spada risaliva al 1997, ed era un bronzo..) ci ha anche consentito di vincere la Coppa delle Nazioni davanti a Francia, Russia e Ungheria e Germania nell'ordine... l'élite della scherma mondiale. Inoltre, ci siamo portati dalla sesta alla terza posizione nel ranking FIE e, adesso, la qualificazione della squadra per Pechino non è lontana anche se sappiamo che si dovrà soffrire fino all'ultimo. L'argento mondiale di Stefano si aggiunge al quarto posto a squadre nei Campionati Europei di Gand, al secondo posto nel Campionato Italiano Assoluto Individuale di Napoli ed al secondo posto nel Campionato Assoluto a Squadre con l'Aeronautica Militare (il cui punteggio è assegnato per regolamento al nostro Circolo).

In qualità di Consigliere Federale e di Coordinatore Tecnico del CIRCOLO DELLA SPADA desidero ringraziare tutti coloro che hanno concorso al raggiungimento di questi strepitosi risultati: Stefano Carozzo un atleta esemplare, il suo Maestro Sergio Nasoni, il Maestro Gigi Podestà "sparring partner" di lusso, tutti gli istruttori e gli atleti del Circolo, i Dirigenti della Società, gli Sponsors e i Partners che ci hanno consentito di organizzare una struttura via via sempre più vincente.

A tale proposito mi fa piacere ricordare il brillante inizio di stagione di due nostre giovanissime speranze: Giacomo Munari terzo nel torneo cadetti di Ginevra e 14° nel torneo assoluto di Corsico emulato da Paola Annitto , spadista proveniente dal C.S. Arenzano, anche lei terza a Ginevra tra le cadette e 16a a Corsico nel torneo assoluto. Altri ottimi risultati sono stati ottenuti a Corsico da Michel Cattaneo ed in Svizzera dai fratelli Massimiliano e Alessandro Gambella .

Martedi 16 Ottobre alle ore 18.00, presso la palestra di scherma della Fondazione Assarotti in Via S. Bartolomeo degli Armeni n.1, festeggeremo Stefano Carozzo e la sua grande impresa. Vi aspettiamo. Un cordiale saluto a tutti.

Renato Buratti

09.10.2007 | 09:45 | by Renato Buratti

Archivio News









Hosted by Natan.it
I loghi esposti appartengono ai rispettivi proprietari.